CASTLE

CASTELLO DI LOURMARIN: LA FUSIONE TRA MEDIOEVO E RINASCIMENTO

In un fine settimana d’estate, nel periodo della fioritura della lavanda, abbiamo dedicato un intera mattinata alla visita del borgo di Lourmarin. Io e Marco siamo amanti dei castelli e non potevamo di certo farci sfuggire una visita allo Chateau de Lourmarin!

Il castello accoglie i visitatori proprio alle porte del paese! E’ una struttura per metà in stile medievale, come evidenziata dalla torre merlata in primo piano, dal cortile interno con i ballatoi di legno e dalla scala a spirale che ipnotizza per la sua sinuosità, e per l’altra metà in stile rinascimentale, con stanze completamente arredate e lussureggianti.

Durante il percorso si trovano le cucine, con un enorme camino da occupare quasi l’intera stanza, tegami di rame e servizi in ceramica posizionate nelle credenze in legno massiccio. Verrete accolti nell’affascinante camera della musica da un esposizione di pianoforti, viole e liuti, per poi soffermarvi nelle raffinate camere da letto e negli eleganti salotti che emanano il fascino di un tempo rimasto lì imprigionato.

Verrete accolti infine in una terrazza dove vedrete in primo piano la chiesa protestante di Lourmarin e, sullo sfondo, il borgo pedonale con un dedalo di viuzze caratteristiche dove troverete case variopinte, botteghe artigiane, eleganti caffè e ristoranti, negozietti di souvenir, fontane settecentesche fino ad intravedere in lontananza il campanile con un orologio del seicento.

Il castello nacque come fortezza tra XI e XII secolo, di cui rimane però ben poco. Nei secoli si svilupparono il Castello Vecchio (XV secolo) e l’ala rinascimentale chiamata Castello Nuovo (XVI secolo). E’ sopravvissuto a guerre, a contese locali e alla Rivoluzione.

Dobbiamo ringraziare Robert Laurent Vibert, storico ed industriale, se ad oggi il castello di Lourmarin è visitabile. Nel 1920 lo acquistò e lo ristrutturò salvandolo dalla demolizione. Durante la stagione estiva si trasforma in dimora per giovani artisti ospitando concerti, conferenze e mostre.

Se vi è piaciuto questo articolo e lo avete trovato interessante, scrivetemi un commento o cliccate mi piace in fondo alla pagina. E se siete curiosi di scoprire cosa ho visitato nei dintorni di Lourmarin, leggete l’articolo sui Profumo di Lavanda, potreste trovare diversi spunti interessanti!

1 pensiero su “CASTELLO DI LOURMARIN: LA FUSIONE TRA MEDIOEVO E RINASCIMENTO”

Rispondi a Anna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...