churros e cioccolata
MADRID, VIAGGIO DI GUSTO

COSA MANGIARE A… MADRID!

Qualsiasi sia la meta da raggiungere, è sempre presente un chiodo fisso nella testa del viaggiatore… gustare i piatti tipici locali! Dopo che vi ho parlato di una passeggiata in centro città e dei musei gratuiti, penso sia doveroso indicarvi cosa mangiare a Madrid.

Inizio col dirvi che la capitale spagnola è una città che accontenta tutte le tasche! Si può gustare un piatto tipico senza svuotare il portafoglio e questo rende Madrid un posto appetibile anche dal punto di vista economico.

Adesso vi snocciolerò tutti i piatti spagnoli che mi ero prefissata di assaggiare una volta approdata in città.

JAMON: TIPICO PROSCIUTTO SPAGNOLO

Partiamo da uno dei prodotti tipici per eccellenza, dal gusto deciso che si scioglie in bocca: il prosciutto spagnolo chiamato jamón.

Per far godere sia la vista che il palato dovete recarvi assolutamente al Museo del Jamon dove, vi suonerà strano, è un luogo dove si mangia! Si trovano salumi spagnoli di tutti i tipi, non solo lo jamón, come lomo, chorizo e anche il queso (formaggio). Questo posto, esteticamente particolare e ammaliante, vi da la possibilità di mangiare anche piatti caldi come la frittura, la paella, carne, pesce e, persino, i dolci.

Insomma, il Museo del Jamon è una sorta di compromesso tra una salumeria ed una trattoria. Si può consumare al bancone, facendosi fare un semplice bocadillo farcito con jamón accompagnato da un bicchiere di sangria oppure, accomodarsi nelle sale superiori per consumare una cena completa.

100 MONTADITOS: UNA TAPAS EVOLUTA

Un locale divertente e dinamico che trasforma il concetto di solita tapas presentandola sotto forma di piccoli panini croccanti farciti in 100 diversi modi. Ecco a voi una catena che ha spopolato, anche in Italia, grazie ai suoi 100 Montaditos.

Devo essere sincera, l’ho scoperto per caso nella mia città (a Torino) e ne sono rimasta entusiasta. A tal punto che, passeggiando per le vie del centro di Madrid, l’abbiamo scovato!!! Et voilà, mica potevo saltarmi questa particolarità di origine spagnola.

Vi pubblico subito la foto del super piatto preso con Marco (si tratta del primo piatto di due!). Che dite, ho reso l’idea?!!

PATATAS BRAVAS E TORTILLA: LE TAPAS SPOPOLANO

Siete amanti delle patate?!

Presto fatto, la cucina spagnola propone due famosissimi piatti dove l’ingrediente principale è proprio la patata. La tortilla la si può definire una vera e propria frittata di patate che la si trova ovunque in Spagna. Poi abbiamo la patatas bravas che si tratta, semplicemente, di una tapas (cioè stuzzichino) a base di patate saltate in padella e condite con passata di pomodoro, aceto e paprika, dando al piatto un pizzico di piccantezza.

QUALE PIATTO DI CARNE SCEGLIERESTE? PARRILLA O COLA DE TORO

Non si possono solo mangiare tapas in Spagna!

Essendo dei fan della carne, soprattutto Marco, non potevamo di certo farci scappare una cena in osteria. In quale posto entrare se non in uno con un’insegna più che esplicita: “Parrilla Alhambra“. Ovviamente abbiamo ordinato la parrilla (carne grigliata) e, sperimentato, un piatto che non mi sarei mai sognata di assaggiare, la cola de toro (coda di toro).

Devo ammettere che il consiglio del cameriere è stato azzeccato! La cola de toro si presenta come uno stufato di carne saporitissimo. Cotta nel vino e ben speziata, la cola de toro dona al piatto una consistenza un po’ gelatinosa veramente prelibata.

PAELLA: IL PIATTO SPAGNOLO PER ECCELLENZA

Beh cosa ve lo dico a fare… vuoi approdare in Spagna e lasciarti scappare un piatto di paella? Assolutamente no!!! E’ il piatto spagnolo per eccellenza che accontenta i gusti di tutti, un po’ come le tapas.

L’abbiamo mangiata sempre alla taverna Parrilla Alhambra per un pranzo veloce e, devo ammettere, che ho mangiato paella migliore (niente a che vedere con quella di Palma de Mallorca che era squisita). Sicuramente abbiamo scelto il locale sbagliato.

CHURROS E CIOCCOLATA CALDA: UNA SFIZIOSA MERENDA

Concludiamo l’articolo con un degno dolcetto. I Churros tradizionali sono dei bastoncini, morbidi ed allungati, fatti di farina. Vengono fritti, zuccherati e serviti solitamente con una tazza di cioccolata calda. E’ la tappa obbligatoria per una merenda da leccarsi i baffi. Dove recarsi per assaggiare quelli tradizionali? Semplice, alla Chocolateria San Ginés, in pieno centro di Madrid, poco distante da Puerta del Sol. E’ un locale storico che serve churros al cioccolato dal 1894.

8 thoughts on “COSA MANGIARE A… MADRID!”

  1. Li ho assaggiati tutti! Ma non a Madrid, unica città della Spagna in cui ancora non mi sono fermata. Adoro il pane croccante con il Jamon… uno street food sempre graditissimo!!!

  2. Appena Montaditos ha aperto a Pavia, ti giuro che sono corsa a mangiarci. L’avevo scoperto a Ibiza, e me ne ero innamorata. Che poi sono semplicissimi panini, ma a me piacciono davvero molto!

  3. Mi sono vista per le strade di Madrid alla ricerca di posticini dove gustare queste bontà
    Mi.piace tutto quello che hai scritto

  4. Vedere le tue foto non solo mi ha fatto venire l’acquolina in bocca, ma mi ha anche suscitato un sacco di bellissimi ricordi, soprattutto la foto della paella 🙂

  5. ma che bontà!!
    allora per me parrillas e paella di verdure tutta la vita…A DO RO!
    per non parlare del churros, che è tra i miei dessert preferito
    bravissima Stefi

  6. Sfondi una porta aperta!
    Adoro la paella e in Spagna faccio sempre scorpacciata di tapas, perché ne trovò anche senza glutine!

  7. Ho mangiato una Cola de toro a Siviglia e a Cordoba da… Leccarsi i baffi! Che ricordi che mi hai sbloccato, amo la cucina spagnola e quella madrilena mi piacerebbe molto assaggiarla per vedere cosa cambia rispetto a quella andalusa!

Rispondi